Piccoli Comuni e Cambiamenti Climatici: Buone Pratiche di Resilienza

Che fa parte del progetto  “LUCI-Laboratori Urbani per Comunità Inclusive”
promosso da ARCI Provinciale in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia.

che si svolgerà Giovedì 25 Giugno, dalle ore 17:30 alle 19:30, sulla piattaforma Google Meet  https://meet.google.com/iey-mvxb-seo

Discussione.
Il cambiamento climatico è un problema di enorme portata che interessa tutti i territori, dalle grandi megalopoli ai piccoli centri urbani.
Occorre lavorare in fretta per preparare le nostre città a reagire agli impatti.
Adattare un territorio agli impatti del cambiamento climatico implica modificarne il tessuto consolidato, occorre effettuare approfondite analisi della vulnerabilità delle diverse aree urbane e agire sulla base di dati scientifici accurati.
Ma il cambiamento climatico può essere affrontato anche come un’opportunità: un’opportunità di rilancio, di riqualificazione, di rivisitazione fisica e sociale attraverso pratiche di adattamento.
Resilienza, adattamento climatico, mitigazione sono parole chiave che devono entrare nel lessico di amministratori, tecnici e cittadinanza anche nei piccoli comuni.
Nel corso di questo incontro formativo, il prof. Denis Maragno, ricercatore strutturato in GISience e Pianificazione del Territorio presso l’Università Iuav di Venezia, fornirà ai partecipanti un inquadramento generale del tema e descriverà esempi e buone pratiche attuate in Italia e all’estero.
Particolare attenzione verrà posta al tema della “percezione” del rischio climatico in Polesine.

Per il riconoscimento dei Crediti Formativi Professionali per gli iscritti all’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali, all’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori e all’Ordine degli Ingegneri, è necessaria l’iscrizione secondo le modalità indicate da ciascun Ordine professionale.

LUCI – LABORATORI URBANI PER COMUNITÀ INCLUSIVE

Sito: https://urbanlabluci.it/chi-siamo/

Vai ad inizio pagina