Ordinanza n. 27 del 07/04/2020 – Sfalcio Erba su Aree Pubbliche

IL SINDACO

 

Visti:

− l’Ordinanza del Ministro della Salute del 25/01/2020
− l’Ordinanza del Ministro della Salute, d’intesa con il Presidente della Regione del Veneto, del 22/02/2020
− il Decreto Legge 23/02/2020 n. 6
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23/02/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25/02/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 01/03/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 08/03/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 09/03/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 11/03/2020
− il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/03/2020
− il decreto legge n. 9 del 2/3/2020
− il decreto legge n. 18 del 17/3/2020
− il decreto legge n. 19 del 25/3/2020

Preso atto del protrarsi, a livello nazionale e regionale, dell’emergenza epidemiologica da COVID-19;

onsiderato che con l’approssimarsi della stagione estiva le aree di verde pubblico necessitano di ordinaria manutenzione e, soprattutto, dello sfalcio dell’erba;

Visto che le operazioni di sfalcio del verde non sono ricomprese all’interno delle attività consentite dai DPCM in merito al contenimento dell’emergenza epidemiologica COVID_19;

Preso atto che il mancato sfalcio dell’erba nelle aree pubbliche, soprattutto all’interno dei giardini pubblici Scarpari, Zen e Mecenati del capoluogo e parco I maggio della frazione di Bottrighe, potrebbe causare problematiche di salute pubblica;

Visti:

− l’art. 50 del TUEL 18.8.2000, n. 267;
− l’art. 32 della Legge 833/78
− l’art. 117 del D.L. 112/98;

Visto lo Statuto comunale;

Con i poteri conferitigli dalla Legge;

 

ORDINA

 

Lo sfalcio del verde pubblico in particolare all’interno dei all’interno dei giardini pubblici Scarpari, Zen e Mecenati del capoluogo e parco I maggio della frazione di Bottrighe oltre che nelle altre aree in cui sia necessario intervenire al fine di prevenire pericoli per la salute pubblica;

 

DISPONE

 

1. Che la Dirigente del Settore Lavori Pubblici, arch. Eva Caporrella De Mattia provveda, a vista, tramite ditta individuata a mezzo gara d’appalto, allo sfalcio del verde pubblico con particolare urgenza all’interno dei giardini pubblici Scarpari, Zen, Mecenati del capoluogo e parco I maggio della frazione di Bottrighe ed in seguito in tutte le altre aree nelle quali si dovessero rendere necessari analoghi interventi;

2. Che la predetta dirigente relazioni allo scrivente in merito ad ogni intervento posto in essere;

3. Di dare atto che l’efficacia della presente ordinanza vale sino a revoca della situazione di emergenza nazionale, attualmente prevista fino al 31 luglio 2020

4. La trasmissione del presente provvedimento, anche ai fini della verifica del rispetto delle disposizioni, per quanto di rispettiva competenza:
− alla Dirigente settore LL.PP. arch. Eva Caporrella De Mattia
− al Prefetto
− alla Protezione Civile di Rovigo
− all’Amministrazione Provinciale di Rovigo
− alla Stazione Carabinieri di Adria
− al Commissariato di P.S. di Adria
− ai Vigili del Fuoco di Adria
− al Comando di Polizia Locale

nonché:

– l’affissione all’Albo Pretorio Elettronico
– la pubblicazione sul sito Internet del Comune.

 

RICORDA

 

Che avverso il presente provvedimento è ammesso il ricorso al competente TAR entro 60 giorni, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, decorrenti dalla data di pubblicazione.

 

Il Sindaco
Prof. Omar Barbierato

Allegato

Vai ad inizio pagina