Referendum Costituzionale del 29 Marzo 2020 – Esercizio del Voto a Domicilio per Elettori Affetti da Infermità che Rendano Impossibile l’Allontanamento dall’abitazione

IL SINDACO

RENDE NOTO

 

Che a partire da martedì 18 febbraio e sino a lunedì 9 marzo 2020 gli elettori affetti da grave infermità o che si trovino in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da  apparecchiature elettromedicali, o affetti da gravissime infermità tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del trasporto pubblico
che i comuni organizzano in occasione del Referendum costituzionale possono avvalersi del voto domiciliare.

La domanda di ammissione al voto domiciliare, corredata da copia di un documento d’identità, deve indicare l’indirizzo dell’abitazione in cui l’elettore dimora, un recapito telefonico, e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata da un funzionario medico designato dagli organi dell’azienda sanitaria locale.

 

 

ADRIA, 20 febbraio 2020

IL SINDACO
Prof. Omar Barbierato

Allegato

Vai ad inizio pagina