Referendum Costituzionale del 29 marzo 2020 – Termini e modalità di esercizio dell’opzione degli elettori residenti all’estero per il voto in Italia

AVVISO

 

Referendum confermativo della riforma sul taglio dei parlamentari del 29 Marzo 2020. Termini e modalità di esercizio dell’opzione degli elettori residenti all’estero per il voto in Italia.

 

Per tale Referendum gli elettori italiani residenti all’estero, ai sensi della Legge 27 dicembre 2001, n. 459 e del relativo regolamento di attuazione approvato con D.P.R. 2 aprile 2003, n.104, votano per corrispondenza.

La predetta normativa fa comunque salva la possibilità di votare in Italia, previa apposita opzione che deve pervenire entro l’8 febbraio 2020 all’Ufficio consolare operante nella  circoscrizione di residenza dell’elettore.

L’apposito modulo è disponibile presso il Consolato o scaricabile dal sito web del Ministero degli Esteri (www.esteri.it) o da quello del proprio Ufficio consolare.

Qualora l’opzione venga inviata per posta, sarà cura degli elettori verificare che la comunicazione di opzione sia stata ricevuta in tempo utile dal proprio Ufficio consolare.

Per approfondimenti, si invita a contattare il proprio Consolato di riferimento.

Allegati

Vai ad inizio pagina