logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Adria

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             

Anziani

Tessere di libera circolazione

Tessere di libera circolazione: è un’agevolazione tariffaria sui mezzi di trasporto pubblico locale nella Regione Veneto per alcune categorie di utenza (pensionati, invalidi civili, di guerra, portatori di handicap) ai sensi della Legge Regionale n. 19 del 30.7.1996.

Le agevolazioni sono concesse sull’acquisto degli abbonamenti (settimanale, quindicinali, mensili e annuali) sia sulla rete urbana che sull’extraurbana. Le tessere sono rilasciate dall’Autorità di Bacino.

Modulistica scaricabile dal sito: domanda (da integrare con mod. Obis/M; fotocopia documentazione attestante il grado di invalidità; 2 fotografie formato tessera e fotocopia documento di identità sottoscrittore).

Servizi a favore degli anziani con problemi di mobilità

Servizi a favore degli anziani con problemi di mobilità  - Deliberazione di G.C. n. 205/2013

Il Comune ha stipulato apposita convenzione con l’Associazione Croce Verde di Adria per l’espletamento del servizio  di trasporto  da e per le strutture ospedaliere di persone anziane con problemi di mobilità che necessitano di terapie continuative e/o visite specialistiche o esami clinici; inoltre  effettua anche la consegna dei farmaci e referti a domicilio in collaborazione con i Medici di base.

Per usufruire dei servizi le persone interessate possono rivolgersi direttamente all’Associazione Croce Verde di Adria  tel. 0426 22215.

Centro Sociale per la Terza Età

Centro Sociale per la Terza Età – L.R. n. 72/1975 – Deliberazione di G.C. n. 174/2013

Il Centro Diurno per anziani è sito in P.zza Casellati del Capoluogo. La gestione delle attività ricreative, culturali, ludico-motorie, musicali e di assistenza agli utenti  è affidata all’Associazione di Promozione Sociale C.A.D.A. di Adria.  Il Comune assume a proprio carico le spese relative alla struttura (utenze acqua, gas, energia elettrica) e le spese di manutenzione.  Info:  tel. 0426/945402.

Assegno di cura

Che cos’è:

Un contributo economico che la Regione Veneto eroga ogni semestre alle persone parzialmente o non autosufficienti assistite a domicilio dai propri familiari o da badanti.

Dgr n. 4135 del 19.12.2006 e successive modifiche.

 

Finalità:

Collaborare con la Regione Veneto nella gestione degli interventi a favore delle persone non autosufficienti e dei familiari che li seguono quotidianamente, evitando così l’istituzionalizzazione di disabili e anziani.

 

Chi può richiederlo:

Anziani o disabili parzialmente o non autosufficienti, seguiti da familiari o badanti private con ISEE al di sotto di un certo limite, stabilito ogni anno dalla Regione stessa (per l’anno 2012 € 16.241,90).

 

Come presentare domanda:

Si deve compilare l’apposito modulo composto da: una scheda con i dati anagrafici della persona non autosufficiente e del familiare che lo assiste, una scheda compilata dal medico di base che riporta la condizione sanitaria dell’utente e dall’informativa sulla privacy (vedi allegato). A tutto questo vanno allegati: copia dei documenti d’identità degli interessati ed il modello ISEE della persona non autosufficiente.

Il tutto va riconsegnato all’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune di Adria, sito in piazza Casellati n. 2.

Responsabile del procedimento: assistente sociale

Responsabile del provvedimento: dirigente del settore

 

Orari e persone di riferimento:

L’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

  • Assistente Sociale Dr.ssa Naldini Giorgia 0426/941239 riceve solo su appuntamento
  • Istruttore Amministrativo Sig.ra Gazzignato Luisa 0426/901574.

 

Modulistica:

Scarica la modulistica

Telesoccorso

Che cos’è:

L’installazione di un apparecchio telefonico presso l’abitazione dell’anziano o della persona non autosufficiente.

L.R.n.26 del 1987

 

Finalità:

L’utente, in caso di malore, può mettersi in contatto con degli operatori del servizio che provvederanno a mandare i soccorsi.

Settimanalmente gli operatori telefonano all’utente per verificare il funzionamento dell’apparecchio e per accertarsi delle condizioni di salute dell’utente stesso.

 

Chi può richiederlo:

Anziani o persone parzialmente o non autosufficienti, che di norma vivono sole.

 

Come presentare domanda:

Si deve compilare l’apposito modulo con i dati anagrafici della persona interessata e l’informativa sulla privacy (vedi allegato).

A questo vanno allegati: copia del documento d’identità dell’utente ed un certificato del medico di base che attesti il livello di autosufficienza di chi fa richiesta e l’eventuale grado di rischio sanitario.

Il tutto va riconsegnato all’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune di Adria, sito in piazza Casellati n. 2.

Responsabile del procedimento: assistente sociale

Responsabile del provvedimento: dirigente del settore

 

Orari e persone di riferimento:

L’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

  • Assistente Sociale Dr.ssa Naldini Giorgia 0426/941239 riceve solo su appuntamento
  • Istruttore Amministrativo Sig.ra Gazzignato Luisa 0426/901574.

 

Modulistica:

Scarica la modulistica

Contributi econominici per integrazione retta Casa di Riposo

Che cosa sono:

Erogazioni di contributi economici mensili ad integrazione della retta della casa di riposo che ospita l’utente.

Legge 328/2000

Art. 8 del Regolamento comunale per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e l’attribuzione di vantaggi economici a persone ed enti pubblici e privati, approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 213 del 27.11.1992.

 

Finalità:

Nel rispetto della Legge 328/2000, garantire la possibilità che anche gli anziani ultrasessantacinquenni NON autosufficienti con pensioni minime, senza proprietà immobiliari e senza risparmi accantonati possono essere accolti presso una casa di riposo.

 

Chi può richiederlo:

Anziani ultrasessantacinquenni NON autosufficienti con pensioni minime, senza proprietà immobiliari e senza risparmi accantonati: E’ necessario il riconoscimento della condizione di NON autosufficienza da parte dell’azienda Ulss.

 

Come presentare domanda:

Si deve compilare l’apposito modulo con: i dati anagrafici dell’anziano, l’indicazione del coniuge e dei figli.

In questa domanda va indicato l’importo dell’ISEE per la valutazione della situazione economica dell’interessato e allegate le copie del CUD, del modello O BIS dell’INPS o comunque un documento dal quale risulta l’importo della pensione in godimento all’anziano e copia di eventuali libretti o conti correnti di risparmio bancari o postali. Il tutto va riconsegnato all’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune di Adria, sito in piazza Casellati n. 2 per l’avvio della procedura.

Responsabile del procedimento: assistente sociale

Responsabile del provvedimento: dirigente del settore

Orari e persone di riferimento:

L’ufficio Interventi Socio Assistenziali del Comune è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00.

  • Assistente Sociale Dr.ssa Naldini Giorgia 0426/941239 riceve solo su appuntamento
  • Istruttore Amministrativo Sig.ra Gazzignato Luisa 0426/901574.

 

Modulistica:

Scarica la modulistica

Data aggiornamento scheda

08/05/2017
Corso Vittorio Emanuele II n. 49 | 45011 Adria (RO) | Centralino: 0426 - 9411 | Fax: 0426 - 900380
P.Iva / C.F. 00211100292 / 81002900298
Posta elettronica certificata istituzionale: protocollo.comune.adria.ro@pecveneto.it