logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Città di Adria

Provincia di Rovigo - Regione del Veneto


Contenuto

Territorio

Settore LL.PP. - Territorio - Scolastico e cultura

Dirigente del Settore: Dott. Arch. Eva Caporella

  • ORARIO: riceve il lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:00 o su appuntamento da fissarsi  al numero 0426 941309
  • Mail:  lavoripubblici@comune.adria.ro.it

 

Ufficio Pianificazione

Responsabile dell'ufficio: Arch. Marangoni Davide

Istruttore Direttivo: Dott.ssa Trombini Simona

  • ORARIO: riceve il lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:00 o su appuntamento da fissarsi  al numero 0426 941308

Arch. Marangoni Davide

D.ssa Trombini Simona

 

Ufficio Edilizia Privata

Responsabile dell'ufficio: Arch. Andreotti Stefano

  • ORARIO: riceve il lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:00 o su appuntamento da fissarsi  al numero 0426 941317
  • Mail:  sportelloedilizia@comune.adria.ro.it

 

Ufficio Urbanisitica

Responsabile dell'ufficio: Geom. Martini Giuliano

  • ORARIO: riceve il lunedì-mercoledì e venerdì dalle ore 09:00 alle ore 11:00 o su appuntamento da fissarsi  al n. 0426 941323
  • Mail: urbanistica@comune.adria.ro.it

 

Modulistica

"Piano Casa" - Legge Regionale n. 14/2009

 

Permesso di Costruire - P.C.

Responsabile: Geom. Giuliano Martini

Diritti di segreteria
Delibera di Giunta Comunale n° 95 del 03/03/2005
Da versare su c.c.p. n. 23467194
Comune Adria - Settore Territorio - Servizio Tesoreria

 
Descrizione intervento
Importo
Nuove costruzioni civili e abitazioni rurali e ristrutturazione
per ciascuna unità immobiliare (con un massimo di €500,00)
100,00€
nuove costruzioni rurali o produttive sino a 200 mq.
100,00€
nuove costruzioni rurali o produttive oltre 200 mq.
300,00€
Interventi edilizi diversi da quelli richiamati ai precedenti punti ad esempio: rinnovi, varianti in corso d'opera, ecc..
55,00€
concessioni in sanatoria ex L. n. 47/1985
55,00€
concessioni in sanatoria ex L. n. 326/2003
55,00€

 

Denuncia Inizio Attività - D.I.A.

Descrizione intervento
Importo
Interventi di nuova costruzione e di ristrutturazione edilizia, per ciascuna unità immobiliare (con un massimo di €500,00)
100,00€
Interventi edilizi diversi da quelli richiamati al precedente punto, con esclusione di quelli relativi all'eliminazione delle barriere architettoniche
55,00€

 

Segnalazione certificata di inizio attività

(Art. 19 della L. 7.08.1990 n. 241, così come modificato dal D.L. 31.05.2010 n. 78, convertito dalla L. 30.07.2010 n. 122)

 

Comunicazione di inizio lavori

(Art. 6.2 - DPR 06/06/2001 n°380 come modificato ed integrato con L 73/2010 conversione del D.L. 40/2010)

 

Richiesta certificato di inagibilità

Art. 222 del R.D. 27.7.1934, n. 1265 - art. 26 del D.P.R. 6.6.2001, n. 380 - art. 9 del Regolamento I.C.I. del Comune di Adria

 

Abitabilità - Certificati di Destinazione Urbanistica - Notifiche catastali

Responsabile: Geom. Giuseppe Tezzon

  • Telefono: 0426 941324
Descrizione intervento
Importo
certificati e attestazioni in materia urbanistico - edilizia
55,00€
certificati di destinazione urbanistica (art. 30 D.P.R. n. 380/2001)
55,00€

 

Servizi amministrativi

Geom. Boccato Marina

Rag. Micucci Massimiliano

Descrizione intervento
Importo
per ogni pratica, non presente nell'archivio corrente;
20,00€

Tipologia interventi edilizi

Piano di Assetto del Territorio

adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 18 in data 8/7/2015

 

Elaborati progettuali  

   

Tav. 1/a Carta dei Vincoli e della Pianificazione Territoriale – scala 1:10.000

Tav. 1/b Carta dei Vincoli e della Pianificazione Territoriale – scala 1:10.000

Tav. 2/a Carta delle Invarianti – scala 1:10.000

Tav. 2/b Carta delle Invarianti – scala 1:10.000

Tav. 3/a Carta delle Fragilità – scala 1:10.000

Tav. 3/b Carta delle Fragilità – scala 1:10.000

Tav. 4a/a Carta della Trasformabilità (ATO) Ambiti territoriali Omogenei – scala 1:10.000

Tav. 4a/b Carta della Trasformabilità (ATO) Ambiti territoriali Omogenei – scala 1:10.000

Tav. 4b/a Carta della Trasformabilità – Azioni strategiche, Valori e Tutele – scala 1:10.000

Tav. 4b/b Carta della Trasformabilità – Azioni strategiche, Valori e Tutele – scala 1:10.000

Norme Tecniche       

Relazione di progetto

Relazione tecnica      

Relazione sintetica

 

Analisi specialistiche geologiche        

 

Tav. 1 Carta Litologica - scala 1:20.000

Tav. 2 Carta Idrogeologica – scala 1:20.000

Tav. 3 Carta Geomorfologica – scala 1:20.000

Relazione Geologica

 

Analisi specialistiche agronomiche     

 

Tav. 1 Classificazione agronomica dei suoli– scala 1:20.000

Tav. 2 Copertura Uso del Suolo – scala 1:20.000

Tav. 3 Superficie Agricola Utilizzata – scala 1:20.000

Relazione agronomica      

 

Analisi paesaggistiche  

 

Tav. 1 Elementi geomorfologici e paesaggistico - ambientali – scala 1:20.000

Tav. 2 Elementi storico – architettonico – ambientali – scala 1:20.000

Tav. 3 Criticità e infrastrutture - scala 1:20.000

Tav. 4 Metaprogetto: la complessità del territorio aperto – scala 1:20.000

Tav. 5 Unità di paesaggio – scala 1:20.000

Relazione      

 

Valutazione Ambientale strategica e V.Inc.A. 

 

Rapporto Ambientale Preliminare

Rapporto Ambientale

Sintesi non tecnica    

Dichiarazione di Sintesi         

Valutazione di Incidenza Ambientale 

Carta delle azioni di Piano, degli Habitat presenti nel SIC e nelle ZPS e delle aree di valutazione – scala 1:20.000

 

Allegati al Rapporto Ambientale – scala 1:20.000:

 

Valutazione di compatibilità Idraulica 

 

Relazione con allegati           

 

  

 

 

 

 

Piano di Classificazione Acustica

Legge Regionale n. 14/2009 - "Piano Casa"

Intervento regionale a sostegno del settore edilizio per favorire l'utilizzo dell'edilizia sostenibile e modifiche alla legge regionale 12 luglio 2007, n. 16 in materia di barriere architettoniche" - Legge nota come "Piano casa" - Proroga termini ai sensi della L.R. 8 luglio 2011, n. 13

Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato, lo scorso 8 luglio, la legge regionale 13 del 2011, con la quale sono state apportate delle modifiche alla L.R. 8.07.2009 n. 14 comunemente nota come "Piano Casa".

La legge ha due anni di applicazione.

La scheda in sintesi

 

Materiale da scaricare

 

Incentivi urbanistici ed edilizi per la promozione dell'edilizia sostenibile, ai sensi dell'art. 3, comma 2 della L.R. 8 luglio 2009, n. 14 - Piano Casa.

Al fine di promuovere misure per il sostegno del settore edilizio, favorendo nel contempo l'utilizzo delle tecniche e dei criteri dell'edilizia sostenibile e delle fonti di energia rinnovabili la Regione del Veneto ha approvato la legge regionale 8 luglio 2009, n. 14, che, tra l'altro, prevede la possibilità di attuare, in deroga alle previsioni dei regolamenti comunali e degli strumenti urbanistici e territoriali, interventi di integrale demolizione di edifici realizzati anteriormente al 1989, consentendone la ricostruzione con aumenti fino al 40 per cento del volume esistente per gli edifici residenziali e fino al 40 per cento della superficie coperta per quelli adibiti ad uso diverso, situati in zona territoriale propria, solo nel caso vengano utilizzate le tecniche costruttive di cui alla legge regionale 9 marzo 2009, n. 4 "Iniziative ed interventi regionali a favore dell'edilizia sostenibile".
A tale scopo, con deliberazione 4 agosto 2009, n. 2499, la Giunta Regionale ha approvato l'integrazione alle linee guida in materia di edilizia sostenibile di cui all'art 2 della L.R. n.4/2007, individuando le modalità per la graduazione della volumetria assentibile in riferimento alle prestazioni energetico - ambientali degli edifici.

Indicazioni per l'applicazione del sistema di valutazione degli interventi

Al fine della valutazione degli interventi di demolizione e ricostruzione, attuati ai sensi dell'art. 3. comma 2 della legge regionale 8 luglio 2009, n. 14, e, conseguentemente, dell'individuazione della percentuale di volume o di superficie coperta ammissibili in aumento, la D.G.R. n. 2499/2009 stabilisce due distinti procedimenti per gli edifici residenziali e quelli a diversa destinazione d'uso.
Per entrambi i casi, comunque, il riferimento principale è costituito dall'Allegato B "Linee guida in materia di edilizia sostenibile ai sensi dell'art. 2, comma 2 della L.R. 9.3.2007, n. 4" alla D.G.R.n. 2063/2009. In considerazione della natura degli interventi in questione, lo sviluppo delle diverse schede contenute nelle linee guida, dovrà essere riferito ai parametri relativi alla nuova edificazione.

Data aggiornamento scheda

29/08/2015

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
Corso Vittorio Emanuele II n. 49 | 45011 Adria (RO) | Centralino: 0426 - 9411 | Fax: 0426 - 900380
P.Iva / C.F. 00211100292 / 81002900298
Posta elettronica certificata istituzionale: protocollo.comune.adria.ro@pecveneto.it